Categories
Cosa significa

I vaccini a mRna sono cancerogeni?

Qui sotto la risposta della fondazione Veronesi…

I vaccini a mRNA stanno rivoluzionando l’approccio alla pandemia. La tecnologia consiste nell’iniettare all’interno della cellula le informazioni necessarie -sotto forma di mRNA- alla produzione della sola proteina spike in modo tale da innsecare una risposta immunitaria in previsione di un possibile futuro incontro con il virus. L’mRNA da solo, però, è una molecola molto instabile e per essere veicolata nelle cellule ha bisogno di un involucro che la protegga. Per diversi anni Ugur Sahin e Ozlem Tureci, i fondatori di BioNTech, sono stati al lavoro proprio per indentificare il miglior involcro in grado di portare l’mRNA all’interno della cellula con buona efficienza (studiando possibili vaccini terapeutici per il cancro). ALC-0315 è uno di questi. Si tratta di una molecola di grasso come ALC-0159 (altro grasso presente nel vaccino Comirnaty). Tante ALC formano le nanosfere in cui è contenuta la preziosa informazione a base di mRNA.

Leggi il resto dell’articolo qui sotto

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/

redditpinterestlinkedin